0 Condivisioni

Sta bene e ora aspetta di riabbracciare la madre. È stata ritrovata in Danimarca la bambina rapita il 20 dicembre scorso a Milano dal padre, il siriano Maher Balle, che già l’aveva rapita tre anni fa e l’aveva portata in Siria. La ragazzina è stata rintracciata dagli uomini della squadra mobile di Milano e da quelli dello Scip della Polizia e attualmente si trova in un

a struttura della polizia danese.
La ragazzina è stata affidata alla madre dopo la separazione dei genitori. Il padre l’aveva presa a scuola senza che il personale, forse non informato, sollevasse questioni. Gli investigatori hanno rintracciato padre e figlia grazie alla geolocalizzazione del cellulare con il quale ieri sera la ragazzina ha telefonato alla madre. I due, secondo quanto spiegato dalla Squadra Mobile di Milano, sono stati trovati ad Aarhus, la seconda città della Danimarca.

ilmessaggero.it